Focaccia ripiena di cicoria e speck.

Bravissima Laura, e io muoio di fame hahahaha ❤

Le ricette di Laura.

Ho visto preparare questa focaccia alla prova del cuoco,141011_193246 la trovo fantastica, e’ di una bonta’ unica, Bonci e’ troppo bravo! Eccovi la ricetta, lui ha usato la farina integrale invece io ho usato la farina 00, ecco gli ingredienti e come si prepara: 500 g di farina oo,  350 g di acqua circa, lievito fresco un panetto, se invece utilizzate quello secco ci vuole una bustina, 7 g, un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero o di miele, come preferite, cicorietta di campo passata in padella e fette di speck. Preparate l’impasto mettendo tutti gli ingredienti, ( farina, lievito secco, il pizzico di sale, un cucchiaino di zucchero, io uso il miele, acqua tiepida)dentro l’impastatrice oppure fate la fontana se lavorate a mano e se utilizzate il lievito fresco scioglietelo prima in un po’ d’acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero. Ottenuto un bell’impasto fate una palla…

View original post 156 altre parole

L’italiano è un optional

Eh … 🙂 bella domada! 🙂 leggetela!

Roberto Chessa

Ma come parli ?

Quante persone conoscete che parlano un italiano corretto ?

Sono rare . L’italiano è una lingua difficile, ricca di grammatica e di “regole irregolari”.

Non esiste un solo italiano, ne esistono diversi da utilizzare a seconda delle situazioni o delle persone con cui ci relazioniamo.

A seconda che si parli con amici oppure con colleghi, il nostro modo di esprimerci e di relazionarci sarà differente.

Da bambino restavo affascinato davanti alla tv , al cospetto di oratori dal carisma dirompente e dalla dialettica forbita . Che fossero politici , giornalisti o presentatori , ascoltarli era un piacere. Erano un punto di riferimento.

Oggi la tv ci propina tanta di quella “spazzatura dialettica” per la quale ci vorrebbe una raccolta differenziata degli orrori . Non faccio nomi, l’elenco sarebbe troppo lungo.

Non mi riferisco all’uso improprio di vocaboli desueti e tanto meno alla totale incapacità di pronunciare…

View original post 620 altre parole

“LA VITA BELLA, pensieri e parole” BookSprint Edizioni

Bocca al lupo a Marisa! …e si LA VITA E BELLA in ogni caso! Lisa

" Vola alta parola"

Un libro di pesie che riflette e fa riflettere sulla vita e sulla umana visione del mondo.

Cari amici del blog, sono qui a ripresentarvi il mio libro e a sottoporlo ad una vostra eventuale graditissima votazione per il concorso letterario “Casa Sanremo Writers” organizzato dalla mia Casa Editrice. So di chiedere un sacrificio, ma mi sono domandata se voi non siate la platea più vicina a me in questo momento. Così ho deciso, e spero che non vi dispiaccia. Vi regalerò una poesia ad hoc. Intanto ringrazio tutti per l’ attenzione.

Marisa Cossu

Per votare: CLIC SULLA COPERTINA DELL’ EBOOK AL LATO DEL POST
oppure:

BookSprint Edizioni La Vita bella, pensieri e parole

autore: Marisa Cossu

genere: Poesia

clic copertina libro

vota seguendo le procedure.

Quante cose vi faccio fare… ma mi farò perdonare. Un saluto. Marisa Cossu

View original post

Vocalizzi d’Attore

Per chi ama la lettura di “qualità” !

tuttoilmondoateatro

barby 3 014

(immagine copertina libro personale)

Ho sempre creduto che esista una sublime connessione tra il mestiere dell’attore e la poesia, che ogni attore debba essere anche un intellettuale colto e raffinato,così come chiedeva a gran voce PierPaolo Pasolini.

Siamo oggi circondati e immersi in tale mediocrità attoriale e morale che, personalmente rimpiango attori e intellettuali, che fino agli anni settanta-ottanta sono stati nella Letteratura, nel Cinema , e nel Teatro, modelli altissimi a cui potersi ispirare.

Tra questi ,ho citato a lezione l’altro giorno, Vittorio Gassman.

Ho già dedicato alcuni dei miei primi post al Maestro , bellissima l’intervista (che troverete nella sezione “Teatro”)di Enzo Biagi, se non ricordo male intorno agli anni Novanta, che vi consiglio di guardare nel caso vi fosse sfuggita.

Ho invece ricordato di Vittorio, due testi molto interessanti, il primo è la sua autobiografia, dal titoloUn grande avvenire dietro le spalle“,l’altro è un…

View original post 637 altre parole

Lettera di un Beagle agli uomini…

QUESTO PENSIERO DEVE VOLARE … DOVETE LEGGERE …. !!! SI URLO! QUALCHE VOLTA E NECESSARIO!!

Melodia del Silenzio

Cari uomini,

vi siete mai chiesti cosa si prova ad essere allontanati dalla propria madre dopo poche settimane dalla nascita?? Eh si cari miei, voi avete sempre creduto che noi cani ( anche se spesso dite “gli manca solo la parola”) tutto sommato non abbiamo sentimenti e soprattutto non abbiamo ricordi ed emozioni. Questa invece è una grandissima fandonia, perché noi del mondo animale ( come voi del mondo umano) , abbiamo un cuore, una mente e la nostra anima, dove racchiudiamo i nostri sentimenti, i nostri ricordi e le nostre emozioni.

Quindi, tornando alla mia domanda iniziale, provate ad immaginare come ci si può sentire nel momento in cui viene a mancare all’improvviso il calore materno e la mammella dalla quale succhiamo il latte. Uhhh è terribile, veramente tremendo, ma a voi non importa molto. No, mi sbaglio, a voi non importa proprio niente del trauma che noi subiamo…

View original post 491 altre parole