L’animazione della storia della fotografia

E un blog fantastica !! Mi piace ♫

Pega's photography Blog

Ogni giorno vengono scattate più foto di quante ne siano state create nei primi cento anni della storia della fotografia. Siamo abituati a vivere in un’epoca dove l’immagine ha assunto un ruolo mai visto in precedenza, ma non è sempre stato così. Com’è nata e si è evoluta la fotografia? Quanto conosciamo la sua storia?
Ho trovato questa simpatica animazione creata dalla fotografa Eva Koleva Timothy che narra l’evoluzione della fotografia: dagli albori ed i primi esperimenti, fino ai giorni nostri.
Una sintesi divertente di come è nata, si è sviluppata e modificata la forma espressiva più influente della recente storia umana.
.

View original post

“Quando ho cominciato ad amarmi davvero”

NUNZY CONTI

AFFITTASI SOGNO :”TEOREMA SULLA FELICITÀ”

6905778821_f7c2412d86_z“Hannah puoi sentirmi? Dovunque tu sia abbi fiducia. Guarda in alto Hannah le nuvole si diradano, comincia a splendere il sole. Prima o poi usciremo dall’oscurità verso la luce e vivremo in un mondo nuovo, un mondo più buono in cui gli uomini si solleveranno al di sopra della loro avidità, del loro odio, della loro brutalità. Guarda in alto Hannah l’animo umano troverà le sue ali e finalmente comincerà a volare, a volare sull’arcobaleno verso la luce della speranza, verso il futuro. Il glorioso futuro che appartiene a te, a me, a tutti noi. Guarda in alto Hannah, lassù.”(Il dittatore,Discorso allUmanità.C.Chaplin)

Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali
sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità.
Oggi so che questo si chiama
AUTENTICITA’
Quando ho cominciato…

View original post 420 altre parole

Il silenzio non pesa

Belle poesie di Caterina Rotondi ♡

caterinarotondi

Parole
Quelle non dette
Perse nel tempo
Sepolte
In virtù acquisite
Nell’esser superiori
Alla tua stessa ragione
Parole dette
Inutili, cancellate
Sapendo che lo sguardo
Non mente
E il silenzio non pesa
Se il tuo cuore
Ha dato tanto
Senza perdersi.

View original post

Lettera a me stessa

deliziosa, commovente! … come lei stessa dice; Ma la vita è un viaggio e forse quello che fà davvero la differenza non è tanto dove si arriva ma il percorso che si compie…♡

Lateladipenelope's Blog

Cara Emanuela,

è tanto che non ci vediamo, da quel giorno che, all’improvviso, brutalmente, irreversibilmente, ci cambiò la vita. E ci allontanò per sempre. Ti ho pensato tanto, sai, mi sono chiesta spesso cosa penseresti di me ora, cosa proveresti se ti raccontassi tutto quello che mi è successo in questi anni in cui siamo state separate.

Cara, cara, Emanuela, permettimi di cominciare questa corrispondenza con te, ti voglio bene, anche se forse non te l’ho dimostrato quanto avrei dovuto, ma te ne ho sempre voluto, come potevo, come riuscivo, non sono riuscita a salvarti, quel giorno, ma penso sappia anche tu che era inevitabile. Solo una di noi due doveva continuare ed io non lo sapevo allora ma ero io la più forte, la più consapevole e toccava a me farcela. Tra qualche giorno è il nostro compleanno, io sono arrivata ai fatidici 30 mentre tu, piccola, rimarrai per…

View original post 441 altre parole

Libri che passione…

Isabella Scotti

Vi capita mai di leggere un libro ed estraniarvi da ciò che vi circonda? Il libro ha questo potere. Quello di farvi entrare in una storia staccandovi un pò dal mondo circostante.Non c’è lettura digitale, per me, che dia la stessa sensazione. Certo leggere un ebook sul tablet può anche essere comodo per vari motivi, ma volete mettere il piacere di ”sfogliare” un libro vero, toccare con mano quella carta dove mille e mille parole si rincorrono dopo essere state create da un autore appassionato? Due libri che ho letto ultimamente mi hanno molto ”estraniata”dalla quotidianità: ”Il terzo ufficiale” di Giuseppe Conte, poeta e scrittore ligure, e ” Dove nessuno ti troverà” di Alicia Gimenez. Il primo, è una storia di mare, che Conte ama profondamente e di cui conosce ogni aspetto, e di marinai, qui descritti attraverso un linguaggio forte, vero, a volte quasi da scaricatore di porto.Ma proprio…

View original post 184 altre parole

La ricetta per l’amore

acasadisimi

un caldo abbraccio Cari amici, voglio condividere con voi una cosa bellissima! stavo preparando la cena e mentre mi affacciavo al balcone, per richiamare i miei figli che stavano giocando in giardino , per farli salire a mangiare…che vedo? mio figlio piccolo di 6 anni che ha imparato ad andare in bici senza rotelle!!!! accanto a lui il suo eroe preferito!!! il suo papà!!!! che emozione!!! è cresciuto anche Alessandro!!! sono commossa mi stava scendendo una lacrima e lui mi guarda con i suoi occhioni verdi e mi dice:” guarda mamma come sono bravo!” chi ha figli mi può capire….e nel mentre….vedo lampeggiare il computer…un messaggio per me dalla mia amica Viola del bellissimo blog http://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/  che mi scrive…ecco Simi ho una ricetta per te….la ricetta per un buon matrimonio….significherà qualcosa? grazie cara amica!!!fare i genitori è difficilissimo ma io e mio marito ci stiamo provando e devo ammettere che ci stiamo riuscendo bene!

View original post 153 altre parole

Come ti imbandisco un libro. Fictitious Dishes

panelibrienuvole

Che i libri e il cibo siano la mia passione, mi sembra abbastanza chiaro, a partire dal nome di questo blog.
E sono sempre stata convinta del fatto che i due vadano di buon accordo. Quasi di pari passo.
Ma adesso Dinah Fried ha realizzato il mio (e probabilmente di tanti altri) sogno segreto: fermare in un’immagine l’atmosfera dei libri più famosi della storia della letteratura.
E non in un’immagine qualsiasi, ma l’immagine di una tavola imbandita, di un pasto.

La giovane designer e art director newyorchese è l’autrice di Fictitious Dishes, un libro di 50 fotografie ispirate ad altrettanti capolavori letterari; nella pagina a fronte di ogni foto è riportato il brano che descrive il pasto raffigurato.

Le foto sono meravigliose, curate e ispirate, e vi catapultano in un istante al centro dei libri del vostro cuore.

Io ho scelto quattro immagini di libri che ho amato.
In tre casi sono anche…

View original post 57 altre parole

* Usa il cervello

i n t e r e s s a n t e !!…

Laurin42

Mercedes+Benz+-+Left+Brain+-+Right+Brain+-+Music

Io sono il cervello sinistro: Sono uno scienziato.
Un matematico. Amo il “famigliare” il conosciuto.
Ragiono per categorie. Sono accurato, preciso.
Lineare. Analitico. Strategico. Pratico.
Sempre al controllo. Un maestro di parole e lingue.
Realistico. Io calcolo le equazioni e gioco con i numeri.
Io sono l’ordine. Io sono la logica. So esattamente chi io sia.

Io sono il cervello destro: Io sono la creatività.
lo spirito libero. Io sono la passione.
Il desiderio, la bramosità. La sensualità.
Sono il suono della risata ruggente. Sono il gusto.
Sono la sensazione della sabbia sotto i piedi nudi.
Sono il movimento. Il colore vivido.
Sono lo spasmo di dipingere una tela vuota.
Sono l’immaginazione infinita. L’arte. La Poesia.
I sensi. Il Sesto senso.

Sono qualsiasi cosa che io voglia essere.

Predomina il tuo cervello destro o il sinistro? Fai il test.

http://it.sommer-sommer.com/test-cervello/?data=MzQsNjY%3D

tieni attivo il cervello,

serve alla tua mente per creare…

View original post 4 altre parole